Che quello della sostenibilità ambientale sia “il tema” per eccellenza, tanto nel dibattito politico quanto nel mondo economico, è ormai una certezza. Le grandi aziende hanno tutte al loro interno dei veri e propri dipartimenti dedicati alle azioni e alle iniziative da intraprendere in questa direzione. E le realtà piccole e medie, che nel nostro Paese rappresentano la maggioranza delle imprese? Anche queste aziende possono fare molto per aumentare al proprio interno la consapevolezza per quanto riguarda il tema ambientale. Ecco alcuni spunti:

  • Al momento di individuare il partner per le forniture energetiche, preferire chi è in grado di offrire energia proveniente fonti rinnovabili e certificate.
  • Dotarsi di una o più certificazioni ambientali.
  • Scegliere il LED come tecnologia per l’illuminazione di capannoni, negozi e uffici.
  • Monitorare i consumi energetici di macchinari e impianti in modo da individuare tempestivamente e risolvere eventuali inefficienze.
  • Attenersi alle regole in vigore nel proprio comune per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti.
  • Al momento di fare acquisti di oggetti e arredi per l’azienda, preferire soluzioni realizzate con materiale riciclato e riciclabile.
  • Dotarsi di una flotta aziendale green, composta da veicoli elettrici, e istallare colonnine per la ricarica cui possono accedere dipendenti e clienti.
  • Incentivare i dipendenti all’utilizzo di mezzi di trasporto non inquinanti.
  • Limitare l’utilizzo della plastica monouso a partire dai bicchieri per acqua e caffè.
  • Evitare sprechi e dispersioni. A questo proposito, ci sono diversi suggerimenti che valgono non solo in azienda, ma anche a casa, tanto più in tempi di smart working:  
  • settare il computer sulla modalità risparmio energetico;
  • non tenere la luminosità degli schermi al massimo e disattivare lo screensaver;
  • disconnettere internet se non serve;
  • spegnere i dispositivi quando non vengono utilizzati e limitare l’utilizzo dello stand by;
  • regolare le temperature di aria condizionata e riscaldamento evitando caldo e freddo estremi.

Sembra tanta roba? In realtà si tratta soprattutto di azioni di buon senso. Iniziare a mettere in pratica, sul lavoro come a casa, è il primo passo per fare qualcosa di concreto per il pianeta… e quindi anche per noi stessi!