“Anche i migliori designer producono prodotti di successo solo se i loro progetti risolvono i giusti problemi”. Questa frase, pronunciata dall’informatico Jakob Nielsen, sembra perfetta per raccontare l’ultimo traguardo, in ordine di tempo, messo a segno da Repower, che ha vinto la XXVII edizione del Compasso d’Oro con i cargo bike a pedalata assistita LAMBROgio e LAMBROgino e ha portato a casa anche una Menzione dOnore per GIOTTO, lo strumento di ricarica per veicoli elettrici.

 

Il Compasso dOro è il riconoscimento più importante a livello globale nell’ambito del design. Il premio viene assegnato sulla base di una preselezione effettuata dall'Osservatorio permanente del Design dellADI, l’Associazione per il Disegno Industriale, costituito da una commissione di esperti impegnati nel selezionare e valutare i migliori prodotti, i quali vengono poi pubblicati negli annuari ADI Design Index. Istituito nel 1954, il Compasso d'Oro è nato da un'idea del leggendario architetto e designer Gio Ponti e fu per anni organizzato dai grandi magazzini la Rinascente, con l’obiettivo di dare risalto al valore e alla qualità dei prodotti del design italiano allora agli albori del suo eccezionale percorso.

 

Repower è tutt’altro che nuova a questo tipo di riconoscimenti: nel 2020 era stata infatti la volta di E-LOUNGE, la panchina hi-tech polifunzionale e stazione di ricarica smart, che si era aggiudicata il premio. Entrambi i prodotti, LAMBRO e GIOTTO, che coniugano bellezza del design e innovazione tecnologica nel pieno rispetto dei valori ambientali, sono stati progettati e disegnati dallo Studio del Compasso dOro alla carriera Makio Hasuike, fondatore di Makio Hasuike & Co, uno dei più importanti studi di industrial design in Italia.

 

LAMBROgio e LAMBROgino rappresentano lalternativa sostenibile per consegne veloci, trasporto di ospiti, valigie, materiali, attrezzature da lavoro e movimentazione di merci: grazie a un sistema a pedalata assistita, i due cargo bike sono il mezzo di trasporto perfetto per muoversi rapidamente nel breve e medio raggio, rigorosamente a emissioni zero. Ed è proprio questa caratteristica che ha determinato lattribuzione del premio, come si legge dalle motivazioni espresse dalla giuria: Per una nuova mobilità elettrica urbana destinata al trasporto di persone e alla consegna delle merci.”

 

Questi premi rappresentano una conferma per lecosistema di mobilità sostenibile che Repower ha saputo sviluppare in più di dieci anni di attività in questo settore. Il design e la tecnologia diventano gli abilitatori per la mobilità del futuro e lo studio Hasuike ha saputo interpretarli al meglio, con questi due prodotti”, ha dichiarato Fabio Bocchiola, AD di Repower Italia.

 

“LAMBROgio e LAMBROgino sono i primi progetti sviluppati per Repower – racconta Makio Hasuike, designer e titolare di Makio Hasuike & Co. Lo sforzo progettuale e tutto il processo condiviso con Repower, che ha creduto e sostenuto questa iniziativa, rappresentano unesperienza sicuramente unica e speciale che ci ha visti, con passione e impegno, tutti coinvolti durante questo lungo percorso. Lobiettivo ambizioso di realizzare un prodotto allo stesso tempo industriale e sostenibile credo sia stato raggiunto. Come designer, il nostro sforzo maggiore è stato quello di rendere questo prodotto più attraente e sensuale. Quanto a GIOTTO, abbiamo cercato di mantenere coerenza con il brand, massima razionalità e riconoscibilità per un prodotto che rappresenta una nuova tipologia di strumento. Da queste esperienze di collaborazione con Repower credo si potrà continuare a condividere con entusiasmo progetti futuri”.