RepowerRepower

Centrale con sistema di pompaggio Campolattaro

A Campolattaro, in Campania, Repower progetta la realizzazione di una centrale di regolazione con sistema di pompaggio con una potenza installata di circa 570 megawatt. L'opera prevede di utilizzare un invaso di valle già esistente, che sarà collegato ad un bacino di monte individuato in corrispondenza di una depressione naturale. Le gallerie idrauliche (condotta forzata e galleria di restituzione) avranno diametro compreso tra 5 e 6 metri, una lunghezza complessiva di circa 8 chilometri ed alimenteranno la centrale sotterranea, in cui saranno installate pompe-turbine reversibili. Nei periodi di maggiore richiesta l'acqua sarà turbinata nella centrale e verrà così prodotta energia elettrica da immettere nella rete di trasmissione nazionale a 380 kV. Quando invece la richiesta sarà minore, l'impianto utilizzerà l'energia della rete per pompare l'acqua nel bacino di monte, in modo da averla a disposizione successivamente, quando la richiesta tornerà a crescere.

La fase di progettazione dell'impianto ai fini autorizzativi si è conclusa all'inizio del 2011. Ora il progetto sta passando attraverso l'iter autorizzativo, che comprende la valutazione d'impatto ambientale da parte delle autorità nazionali. I lavori di costruzione dureranno circa sei anni.

La centrale di Campolattaro contribuirà in modo sostanziale alla stabilità della rete e alla sicurezza dell'approvvigionamento energetico nella regione.

Dati principali

Potenza installataca. 570 MW
Condotta forzata e galleria di restituzioneca. 8 km
Tempo di costruzioneca. 6 anni
Investimentoca. 600 Mio. €