La lampadina che si accende, la mela che cade sulla testa di Newton, il colpo di genio, il fulmine che squarcia il cielo. Chiedete di definire l’innovazione e riceverete risposte di questo tipo, immagini dove accade qualcosa di dirompente, imprevisto e imprevedibile, destinato a cambiare il corso degli eventi. Questa è la versione “romanzata” dell’innovazione. La realtà è diversa. Secondo un articolo apparso di recente sulla Harvard Business Review, in realtà le innovazioni importanti sarebbero piuttosto conseguenza di una serie di progressi, tra loro diversamente rilevanti, e non frutto di epifanie. L’innovazione, quella rivoluzionaria, si definisce attraverso due criteri: la discontinuità e la creazione di valore. Ha quindi bisogno di tempo, di studio, di investimento, di continuità, di essere coltivata giorno per giorno.

Ed è proprio per costruire un sistema avanzato di soggetti attivi che credono e investono nelle nuove idee e nelle nuove aziende attraverso premi, mentoring, accelerazioni, che è nata 2031, la piattaforma di premi per l’innovazione più importante in Italia e una delle più rilevanti a livello internazionale. Raccoglie il testimone del Premio Gaetano Marzotto (2010-2020) che si è sviluppato ed evoluto in un network ancora più esteso. 2031 rappresenta il sistema dell’innovazione con oltre settemila start up transitate, centinaia di premi e percorsi avviati, milioni di euro di investimenti generati, centinaia di partner coinvolti in ogni edizione, creazione di eventi e format originali. Si tratta di una competizione aperta a persone fisiche, team di progetto, start up e imprese, che abbiano una nuova idea imprenditoriale in grado di generare una ricaduta economica e un impatto sociale positivo principalmente sul territorio italiano ma con capacità di crescita internazionale. Le idee proposte devono essere originali, innovative e attuabili, finanziariamente sostenibili e in grado di generare ritorni economici.

Per quest'anno, 2031 mette a disposizione 44 Premi, di cui 17 Corporate e 26 offerti da Incubatori, Acceleratori, Parchi Scientifici e Tecnologici partnerFai qualcosa di grande, per te, per l’Italia, per un futuro comune. Apre con queste parole il bando di 2031 con in palio oltre un milione di euro di montepremi per start up, aziende e PMI innovative. “Questo Premio è dedicato a chi ha il coraggio di vedere il futuro e vuole il cambiamento – ha dichiarato Cristiano Seganfreddo, Presidente di 2031–. Premiamo solo idee eccezionali. Innovazione e sostenibilità saranno i driver di un nuovo sviluppo per l’Italia. La visione delle nuove generazioni è l’energia pulita che spinge il cambiamento”. Una visione che Repower sente nel proprio DNA, tanto da essere main partner della kermesse e avere dato il proprio nome a uno dei 44 premi per cui concorreranno le start up che verrano presentate il 1° dicembre in un luogo simbolo d'innovazione: l’ADI Design Museum di Milano.