Ci è mancata tanto, come tutto quello che ­– “in presenza” – ci è mancato negli ultimi mesi, ma per fortuna il 2021 ci ha restituito anche EICMA, l’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo e Accessori, la fiera milanese delle due ruote, uno degli appuntamenti più importanti e attesi a livello internazionale, anzi, forse il primo in assoluto, nel settore della mobilità più libera, grintosa e appassionante.

Quasi duemila brand, oltre 40mila operatori del settore da tutto il globo per incontrarsi e scoprire in che direzioni si sta muovendo il mondo che va su due ruote. Spazio alle novità di prodotto, certo, ma anche a conferenze stampa, workshop tecnici, personaggi, momenti agonistici e spettacolari. Insomma, una fonte di ispirazione per la mobilità e un incubatore di tendenze e di passioni. E se c’è un trend per eccellenza che accompagna questo periodo storico, si tratta senz’altro della mobilità sostenibile.

Lo sa bene Repower, che vanta fra i suoi prodotti un vero e proprio arsenale per quanto riguarda mezzi di trasporto elettrici e strumenti di ricarica. E infatti Repower porterà a EICMA tutto il suo ecosistema di mobilità elettrica: DINA (la rastrelliera per e-bike che permette di ancorare sette bici e ricaricarne quattro contemporaneamente), DINAclub (il  network di servizi per utenti appassionati di cicloturismo e host), E-LOUNGE (lo strumento di ricarica polifunzionale di design che offre un servizio di ricarica per biciclette a pedalata assistita e device di ogni tipo, il tutto navigando comodamente grazie all’hotspot Homo Mobilis). Inoltre, a disposizione per i visitatori che vorranno provarli i due cargo bike LAMBROgio e LAMBROgino, disponibili per una prova grazie a un test drive all’interno dello spazio dedicato. 

Appuntamento quindi a EICMA, Fiera Milano-Rho (Padiglione 18, Stand E77), dal 25 al 28 novembre per una full immersion fra le novità su due ruote che corrono sempre più velocemente verso il traguardo della sostenibilità.