Logo Repower
 

Servizio clienti

Centrale Robbia

Iniziato il collaudo del primo gruppo di macchine

16 gennaio 2024

La centrale di Robbia è tornata a produrre energia elettrica. Dopo un anno e mezzo di inattività, il primo dei tre gruppi di macchine è stato sincronizzato con successo alla rete elettrica ed è stata avviata la fase di collaudo.

Il rinnovo della centrale di Robbia ha raggiunto un traguardo importante. A dicembre 2023, durante un test, il primo gruppo di macchine è stato sincronizzato con successo alla rete elettrica. In altre parole, grazie alla pressione dell’acqua proveniente dalla condotta forzata di Balbalera, la turbina è tornata a girare per la prima volta e ha trasferito l’energia cinetica al generatore. «Il primo chilowattora di energia erogato garantisce il funzionamento dell’intera centrale, dalla presa d’acqua alla condotta forzata, dalle macchine al trasformatore e all’immissione in rete», spiega Michael Roth, Responsabile Produzione e Reti di Repower. Nel frattempo, dopo aver superato altri test con successo, il primo gruppo di macchine ha iniziato la fase di collaudo.

Piena operatività dall’estate 2024

Nei prossimi mesi, i due gruppi di macchine rimanenti saranno messi gradualmente in funzione e allacciati alla rete. Si prevede che a partire da giugno 2024 i tre gruppi di macchine saranno in grado di produrre energia elettrica a pieno regime. La riapertura ufficiale della centrale di Robbia, interamente rinnovata, è prevista per la fine di agosto. «Dopo quasi quattro anni di intenso lavoro, possiamo affermare con fiducia e soddisfazione di essere sulla strada giusta», dichiara il capo progetto Tiziano Crameri.

Repower aveva dato il via ai lavori di rinnovo della centrale idroelettrica di Robbia nell’estate del 2020. Con un capitale investito di circa 125 milioni di franchi, si tratta del più grande investimento di rinnovo nella storia dell’azienda. Il completamento dell’opera consentirà di aumentare la produzione annua di energia elettrica della centrale di Robbia del 10%, fino a raggiungere circa 120 GWh.

Possiamo aiutarti?

Siamo a disposizione per rispondere alle tue domande.